giochi  di enigmistica per bambini

ENIGMISTICA PER BAMBINI
Inserisci le paroleenigmistica per bambini

HOME PAGE
Home disegni
Home didattica
Home Enigmistica
Pag.successiva

L'ENIGMISTICA: INSERIRE LE PAROLE

Divertentissimo gioco molto amato dai bambini.
Trovare le parole della lunghezza giusta da inserire nella griglia
stimola la concentrazione, la perspicacia, l'intuizione.

Nei crucipuzzle, invece, le parole possono seguirre
qualsiasi direzione: dall'alto verso il basso, dal basso verso l'alto, in diagonale verso destra o verso sinistra.

Giocare con le parole e i numeri è sempre
divertente, se si utilizzano strumenti semplici e magari colorati.
I bambini amano le sfide, i giochi,
l'adrenalina che una gara scatena, sfidarsi fra loro, mettersi alla prova.

L'enigmistica, quando incontra la cultura, diventa utilissima a
scuola.

Ogni gioco li aiuterà ad aprire la mente, a uscire dal convenzionale e a prepararsi allo studio con più duttilità mentale.

Si sentiranno più grandi nello svolgere i giochi che vedono fare agli adulti e questo aiuterà ad aumentare la loro autostima.

I giochi sono inventati con la mente, se trovate degli errori per cortesia informatemi per la correzione.

Buon spasso!

 



enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/divisione_in_sillabe.jpg
Gioco di inserimento delle parole dividendole in sillabe. Adatto a bambini che cominciano a saper sillabare. Gli amici di Cars rendono il gioco particolarmente accattivante per i bambini, esiste anche la versione femminile.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/inserisciparole1_g.jpg
Dei piccoli aiuti inseriti nella griglia, guideranno il bambino in questo gioco. Dedicato a chi si appresta ad imparare a leggere e scrivere.winnie the pooh, Tigro, Pimpi, Fred dei Flinstones e i teneri topolini di Cenerentola.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/inserisciparole_g.jpg
Dei piccoli aiuti inseriti nella griglia, guideranno il bambino in questo gioco. Dedicato a chi si appresta ad imparare a leggere e scrivere, simpaticissimo anche grazie ai piccoli gnomi disegnati.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/inserisci_le_parole.jpg
Inserisci le parole in questo grande schema in cui si richiede un certo impegno.Per una sfida da grandi.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/inserisci_le_parole_ballerina.jpg
Gioco di inserimento delle parole dividendole in sillabe. Adatto a bambini che cominciano a saper sillabare. La balelrina rende il gioco particolarmente accattivante per le bambine, esiste anche la versione maschile.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/inserisci_le_parole_camion.jpg
Versione per maschietti, questo gioco stimola a cercare di trovare la soluzione giusta fra le varie possibilita.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/inserisci_sillabe_farfalle.jpg
Questa la versione femminile, esiste uguale per i maschietti.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/parolamisteriosa_g.jpg
Gioco basato sul riconoscimento delle figure e sulla scrittura corretta del loro nome. Non manca la misteriosa parola da trovare che tanto stuzzica i piccoli enigmisti.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/scimmiette.jpg
Questo gioco impostato come quello per adulti, con un piccolo aiutino e con la caratteristica che le parole sono tutte con PR, FR, CR e TR.Ottimo esercizio di dizione e buon divertimento con le scimmiette.
enigmistica_bambini/inserisci_le_parole/sillabe_fiori.jpg
Gioco di inserimento delle parole con la variante di dividerle in sillabe. La forma a scala aiuta a capire che le parole si possono concatenare fra loro.


Il cruciverba fu inventato da un giornalista di Liverpool, Arthur Wynne , che lo pubblicò nel numero natalizio del 1913 del supplemento al quotidiano statunitense World . La trovata chiave fu l'inserimento delle caselle nere, che aumentarono enormemente il numero di schemi costruibili. Per una decina d'anni il gioco vivacchiò; poi, di colpo, il successo gli arrise, e fu esportato anche in Europa . Il primo schema italiano apparve nel 1925 sulla Domenica del Corriere , mentre nel 1932 nasceva La Settimana Enigmistica.

La reazione degli enigmisti classici italiani fu quasi rabbiosa: Tolosani, ad esempio, lo qualificò "imbecilloso, con esempi da schiaffi e spropositi da can barbone".
Fonte: Wikipedia

HOME PAGE - TORNA IN CIMA ALLA PAGINA